Premio Carducci, si apre il bando per l'edizione 2020

Non cercate di prendere i poeti perché vi scapperanno tra le dita. (Alda Merini)

 

Premio Carducci, avanti con la ricerca dei candidati 2020

Prorogato il termine per l'invio delle opere
La sezione scuola rimanda le prov al 2021 ma va avanti la preparazione, relazioni sul sito

Pietrasanta, 4 maggio 2020_ L'emergenza sanitaria rende necessario prorogare il termine per l'invio delle opere in concorso alla 64a edizione del Premio Carducci.
Inoltre, ai tempi del coronavirus, per partecipare al Premio Carducci gli autori potranno inviare la loro opera edita in lingua italiana pubblicata entro il 31 maggio 2020.
Due sono le modalità di spedizione delle opere che la casa editrice o lo stesso autore intendono candidare. Le opere potranno essere inviate, infatti, come di consueto alla segreteria del Premio Carducci (Comune di Pietrasanta - Premio Carducci 2020 piazza Matteotti 29, 55045 Pietrasanta) in 6 copie cartacee o, evitando di uscire, una copia in formato digitale da spedire a premiocarducci@comune.pietrasanta.lu.it.
Per entrambe le modalità di spedizione il termine è stato posticipato al 31 maggio 2020.
La giuria, presieduta da Ilaria Cipriani, e composta da Silvia Bre, Stefano Dal Bianco, Umberto Fiori e Antonio Riccardi, selezionerà tre opere finaliste fra quelle inviate, e, tra queste, la vincitrice assoluta.
Intanto anche il Premio Carducci, sezione scuola, cerca di riorganizzarsi. Le prove concorsuali non potranno essere svolte e saranno rimandate al 2021, ma la preparazione va avanti con la didattica a distanza, fornendo materiale utile anche in vista degli esami di maturità. Le programmate conferenze di approfondimento sul tema indicato per questa dodicesima edizione, ovvero "Da Roma capitale al fascismo (1870 -1925): nodi, svolte, involuzioni" saranno fornite dai docenti in forma di relazione cartacea, a disposizione degli studenti e di tutti gli interessati, sull'apposita sezione del sito ufficiale www.premiocarducci.it