Premio Carducci, si apre il bando per l'edizione 2021

Non cercate di prendere i poeti perché vi scapperanno tra le dita. (Alda Merini)

 

Premio Carducci, avanti con la ricerca dei candidati 2021

Pietrasanta, 3 marzo 2021_ Si apre il bando dell'edizione 2021 del Premio nazionale di poesia intitolato a Giosue Carducci, in omaggio ai suoi natali, avvenuti nel piccolo borgo collinare di Valdicastello, a Pietrasanta, il 27 luglio 1835.
Dal 1950, pur con qualche pausa di riflessione, Pietrasanta rende onore al grande poeta, primo Nobel italiano per la letteratura nel 1904, con una manifestazione che nei suoi settant'anni di vita ha celebrato e continua a celebrare i più grandi interpreti della poesia italiana.
Scorrendo l'albo dei premiati è facile comprenderne lo spessore. Ne sono stati insigniti, tra gli altri, Mario Luzi, Corrado Govoni, Primo Levi, Pier Paolo Pasolini, Luciano Erba, Giovanni Raboni, Silvio Ramat, sino a Carlo Carabba.
Negli anni sono cambiate le giurie, i presidenti del Premio, è stata rivista la formula, ci si è chiesti se avesse ancora senso parlare di poesia, ma l'evento letterario è andato avanti caparbiamente con l'obiettivo di celebrare i valori di civiltà e di cultura che lo hanno sempre caratterizzato, sia pure sotto mutate forme e secondo i complessi sviluppi della storia, confermando la sua vitalità e una prestigiosa affermazione nazionale.
Il Premio Carducci, oggi come allora, ha certamente raccolto le voci più significative, più autentiche di diverse generazioni ed è pronto a continuare nello scandagliare le profondità dell'esperienza umana e del sentire.
Del resto pochi premi possono vantare una simile vitalità ed una partecipazione sempre molto numerosa, da parte di giovani talenti o già affermati autori.
Ecco dunque in partenza l'edizione 2021 con l'apertura del bando.
Si ricorda che la premiazione si terrà, come sempre, il 27 luglio sulla piazza del Duomo, nel centro storico e culturale della Piccola Atene della Versilia.